Salta al contenuto principale

Giornata Nazionale Vittime del Covid

Giornata Nazionale Vittime del Covid

Targa della sede di via Partigiani

Ciò che proviamo non si vede. Ciò che siamo non si vede. La solitudine, la paura, i pensieri, l’anima, non si vedono.In memoria di tutte le vittime che sono state invisibili, ma che resteranno sempre vive nei nostri ricordi.

Valerio  Giovanone 4EI

Targa della sede di Corso Europa

La solitudine silenziosa dell’ultimo fragile respiro, scrigno di dignità, coraggio e amore, possa soffiare sulle coscienze di chi resta a imperitura memoria.L’ultimo respiro riecheggi solenne nell’anima fiera della nostra terra.

Classe 1BEE

Frasi che hanno avuto un alto gradimento

In ricordo di tutte le vittime di Coronavirus
“Perché il loro respiro si liberi sul nostro volto come un soffio di vento in una calda giornata estiva”

Salvi Valentina 1ELO

"Alle anime che hanno lasciato il corpo senza un ultimo abbraccio, impedite dalle gelide circostanze; a quelle che hanno potuto godere di un ultimo, effimero addio... Ai nomi sconosciuti, a quelli che sconfiggeranno il Tempo: che riposino in pace"

Carrara Gloria, Buccellato Laura 3ASC

Vedi le immagine della cerimonia

Con voto unanime del Parlamento, lo scorso anno, è stata istituita la Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid. E’ stata una buona scelta della politica ed è il modo migliore per ricordare una ferita ancora aperta e un dolore che si rinnova e rendere omaggio a quanti sono caduti vittima dell’epidemia, con particolare riferimento a coloro che sono morti per aiutare gli altri.
La giornata è stata fissata al 18 marzo di ogni anno.

All’articolo 4 della Legge che ha istituito la giornata nazionale, si legge che le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, nell'ambito della loro autonomia, possono promuovere iniziative didattiche, percorsi di studio ed eventi dedicati alla comprensione e all'apprendimento dei temi relativi alla diffusione dell'epidemia da Coronavirus e all'impegno nazionale ed internazionale profuso per il suo contenimento e per garantire assistenza alle comunità e alle persone colpite.

Ed è per questo che l’Istituto Majorana si impegna ogni anno a  rendere omaggio a questi morti, a queste donne e uomini che hanno perso la vita. E’ stata realizzata un’aiuola con un albero: l’ulivo che è simbolo di pace, forza, fede, trionfo, vittoria, onore, rigenerazione; con la lavanda che, come pianta perenne, profuma e colora tutte le giornate dell’anno, con la maggiorana (in latino majorana) per unire indelebilmente la nostra scuola a questo ricordo.  Nell’ aiuola è posta  una targa che riporta una frase tra le tante scritte dai nostri studenti.

AllegatoDimensione
18 marzo - Giornata Nazionale Vittime del Covid [pdf]319.77 KB
Programma cerimonia [pdf]43.91 KB
Codice QR pagina corrente